Stefano De Capitani

Stefano De Capitani: le potenzialità del digitale nell’ambito Cultura e Turismo per rendere le esperienze più democratiche, inclusive e immersive

Il digitale è un motore fondamentale nei settori della cultura e del turismo: lo ha sottolineato Stefano De Capitani, Presidente di Municipia S.p.A., in un post sul suo profilo Facebook ufficiale.
Per rendere le esperienze di tutti più democratiche, inclusive e immersive, la trasformazione digitale si sta rilevando la carta vincente, soprattutto in seguito alle mutate necessità post pandemiche.
“Le esigenze di carattere socio-sanitario hanno indotto ad avviare un nuovo approccio verso l’utente valorizzando la dimensione digitale”, ha spiegato Stefano De Capitani.
Grazie alle nuove tecnologie è ora possibile sviluppare circuiti rinnovati in ambito turistico e culturale, che si basino sull’esperienza e sulla percezione: si punta al “vivere e al sentire” in prima persona, così da rendere le esperienze sempre più immersive.
“A dimostrazione che il digitale venga considerato la chiave di volta per il rilancio dei due settori”, scrive il Presidente di Municipia S.p.A., “vi sono gli stanziamenti economici previsti nel PNRR destinati a Cultura e Turismo 4.0. Risorse che hanno l’obiettivo di mettere in moto un programma di digitalizzazione volto a virtualizzare il patrimonio culturale e turistico italiano”.
Da questi cambiamenti derivano anche nuove politiche sostenibili e inclusive, che danno vita a percorsi personalizzati che superino le difficoltà linguistiche, motorie e percettive. Anche la sicurezza ha un ritorno positivo, grazie al miglior controllo dei flussi, dei rischi e delle criticità, persino in caso di programmazione di eventi.
“In questo contesto, il contributo del privato come Municipia costituisce il mezzo propulsore affinché gli enti locali risolvano la complessità dei traguardi da raggiungere, fornendo servizi integrati e soluzioni digitali modulabili a breve – medio – lungo termine, ottimizzando risorse e conoscenze, e valorizzando le professionalità”, ha spiegato Stefano De Capitani.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

5 × 5 =