Le Macchine Volanti: il mercato (in crisi) degli Ebook Reader

Le Macchine Volanti, portale tematico dedicato al mondo della tecnologia che ha ospitato articoli di firme prestigiose quali quelle di Giuseppe Recchi, Domenico De Masi, Massimo Mantellini e molti altri, tratta nell’ultima pubblicazione di un argomento di grande interesse: il mercato degli Ebook Reader. Una ricerca condotta negli Stati Uniti da PEW fa emergere una serie di dati destinati a modificare la percezione sullo sviluppo di tali dispositivi, marcando una differenza tra aspettative e realtà. Da un lato si evince che gli americani leggono molto di più degli italiani: il 73% degli intervistati almeno un libro all’anno (a fronte del 42% in Italia, secondo i dati ISTAT 2015). Dall’altro vengono sfatate le previsioni sulla diffusione sempre più massiva del formato digitale. La carta continua, infatti, a dominare: il 65% degli americani dichiara di aver letto almeno un libro su supporto cartaceo, a fronte di un 28% su tablet, e-reader e smartphone. Anche gli audiolibri non sembrano tenere il passo (17%) nella tanto preconizzata rivoluzione. Ad oggi, i lettori digitali “puri” negli Stati Uniti rappresentano una piccola fetta della popolazione (6%) e l’e-reader, da molti ritenuto il dispositivo ideale nel passaggio dalla tradizione al futuro, sembra attraversare una fase di profonda crisi, in netta controtendenza rispetto alle previsioni. Questo dimostra che è spesso difficile valutare i meccanismi di sostituzione tecnologica.

Per leggere l’articolo completo:
http://www.lemacchinevolanti.it/2016/09/il-tramonto-degli-ebook-reader/

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

venti + otto =