Stefano De Capitani

Stefano De Capitani, Municipia S.p.A.: il valore dei chatbot, facilitatori dell’interazione PA locale-utenti

Il presidente di Municipia Stefano De Capitani lo ha ricordato anche nei giorni scorsi parlando a Napoli, nel corso de “Le città possibili”, di digitale e rigenerazione urbana: “La nostra azienda affianca circa mille città in Italia nel percorso di trasformazione digitale rendendo più efficienti i servizi pubblici locali (come mobilità e trasporti, igiene urbana, welfare, sicurezza, equità fiscale)”. Tra i numerosi progetti lanciati in tutta Italia, al Comune di Rimini Municipia S.p.A. ha supportato l’Ente nell’implementazione di un sistema di assistente digitale a beneficio dei cittadini: un esempio di come dalla trasformazione continua del sistema di Intelligenza Artificiale possano derivare “innumerevoli applicazioni indirizzate anche all’ambito della pubblica amministrazione”.
È quanto sottolinea in merito il presidente Stefano De Capitani sui suoi profili social ricordando come oggi la PA rivesta il duplice ruolo “di pianificatore delle strategie nazionali di AI (“Strategia italiana per l’intelligenza artificiale”) e di fruitore della stessa tecnologia per l’ottimizzazione dei processi operativi e di erogazione dei servizi”. Tra le soluzioni che derivano dall’ambiente AI per facilitare le relazioni fra cittadino e PA locale attraverso tecnologie di Machine Learning/Deep Learning/Natural Language Processing il presidente di Municipia S.p.A. si sofferma in particolare su “strumenti apparentemente semplici, quali i chatbot: dispositivi efficaci per rispondere alle domande dell’utente in modo automatizzato, appropriato e preciso basandosi sulle informazioni elaborate e integrate mediante l’apporto dei vari segmenti amministrativi e operativi della PA”.
Per il cittadino, come osserva Stefano De Capitani, rispetto all’interfaccia di una homepage o di un call center il chatbot rappresenta “il mezzo per avere in tempo reale e in qualsiasi momento suggerimenti, consigli e servizi”: per questa via “accrescono efficienza, trasparenza, responsabilità e inclusione della governance pubblica, attraverso la facilitazione e semplificazione dell’accesso ai servizi e alle relative informazioni”. E nel contempo ne deriva l’ottimizzazione del lavoro del personale amministrativo. Il presidente di Municipia S.p.A. ricorda inoltre come nel periodo pandemico i chatbot abbiano visto un grande flusso di domande per informazioni e aiuto nelle situazioni relative all’emergenza Covid-19 mentre nel periodo post-pandemico “la riattivazione di molte attività, fra cui quelle relative al movimento turistico, ha avviato i chatbot verso la funzionalità di supporto all’utente per la conoscenza dei servizi di accoglienza e turismo offerti dalle varie municipalità”.
In quest’ottica, il progetto avviato a Rimini, sottolinea infine il presidente Stefano De Capitani, conferma come la tecnologia possa andare incontro “alle esigenze dei cittadini, garantendo servizi digitali di qualità”.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


*

12 − four =