OnePlus presenta i nuovi dispositivi della 9 Series

OnePlus, azienda fondata da Pete Lou, è il produttore cinese di smartphone amato soprattutto da tutti coloro che preferiscono non essere considerati mainstream.  

La società ha presentato la sua next-generation: il OnePlus 9 e il OnePlus 9 Pro della 9 Series. 

La novità assoluta è la partnership con la leader Hasselblad, azienda svedese famosa nel settore degli obiettivi e delle macchine fotografiche. Il focus della nuova collaborazione è centrato sulla Natural Color Calibration per i futuri display, ovviamente OnePlus, grazie anche ad un investimento di 150 milioni di dollari in R&S nel settore fotografico, ha puntato sulle fotocamere dei nuovi dispositivi per offrire ai suoi clienti l’autenticità delle immagini. Display, ricarica e fotocamera sono i tre punti forti degli ultimi smartphone firmati OnePlus. 

Il modello OnePlus 9 è dotato di un processore Qualcomm Snapdragon 888, di un display da 6.55 pollici e di tre fotocamere: una fotocamera principale da 48 megapixel con il sensore IMX689 progettato in collaborazione con Sony; la ultra-wide da 50 megapixel e una lente monochrome. Il dispositivo avrà una ram da 8 o 12 gigabyte con uno spazio di archiviazione di rispettivamente 128 o 256 gigabyte e Astral BlackArctic SkyWinter Mist saranno i tre colori disponibili. 

Anche la versione OnePlus 9 Pro monta un processore Qualcomm Snapdragon 888, ha un fluid display Amoled QHD+ da 6.7 pollici a 120 Hz che permette di ottimizzare la durata delle batterie e le attività di gioco e ben quattro fotocamere. La fotocamera principale da 48 megapixel è dotata di un sensore Sony IMX789, il sensore Sony IMX766 grandangolare da 50 megapixel conta una freeform lens e lo smartphone offre inoltre una lente monochrome, un teleobiettivo da 8 megapixel e una fotocamera frontale da 16 megapixel. Anche per la versione Pro la ram è disponibile da 8 o da 12 gigabyte e lo spazio di archiviazione da 128 o 256 gigabyte ed è venduta in tre colorazioni: Morning MistPine Green e Stellar Black

Entrambi i modelli supportano la rete 5G e possono essere ricaricati tramite il Wrap Charge 65 T e il Wrap Charge 50 Wireless che riducono notevolmente il tempo di ricarica.  

L’azienda cinese insieme ai due nuovi smartphone ha presentato il suo primo smartwatch, OnePlus Watch. “La nostra community ce lo chiedeva da anni e per noi si tratta di un supporto allo smartphone, non di una sostituzione”. Il wearable di colore oro o argento, di cui non si conosce ancora la data della disponibilità sul mercato, avrà un display da 1.39 pollici Amoled con una cassa da 46 millimetri e 4 gigabyte di memoria. OnePlus ha annunciato che la batteria potrà durare fino a due settimane di utilizzo medio.  

Attualmente i due smartphone non sono ancora disponibili sul mercato, ma lo saranno a breve, intanto è però possibile preordinarli.  

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


*

two × two =